News

APERTURA – PRIMO GIORNO – GIOVEDI’ 6 GIUGNO

News, News, Press Room, Sala stampa No Comments »

64 compagnie per 200 artisti accreditati, provenienti da tutto il mondo: Italia, Argentina, Messico, UK, Francia, Australia, Nuova Zelanda, Mongolia, Iran, Ungheria, Grecia, Cuba, Spagna, Cile, Danimarca, Svizzera, Brasile, Burkina Faso, Danimarca, Giappone, San Marino, Olanda, Sud Africa .

250 volontari, 400 repliche di spettacoli, 40.000 spettatori stimati; tutto questo e molto altro è “Artisti In Piazza” Festival Internazionale dell’Arte in Strada. Da oggi, giovedì 6 giugno fino a domenica 9, l’antico borgo medioevale di Pennabilli, diventerà capitale dell’arte di strada. Per la prima giornata della manifestazione saranno 38 gli spettacoli in programma, dislocati in 25 punti strategici nel centro storico del paese. Dalle ore 20.00 all’una di notte sarà possibile essere catapultati nelle più disparate realtà: teatro, musica, nuovo circo, arte di strada. Da non perdere questa sera: Mikropodium Family Puppet Theatre, un magico teatro di figura. Questi burattini, ideati e costruiti in modo unico si “esibiranno” su di un piccolo palco regalandovi emozioni uniche, Riciclato Circo Musicale musica elettrostatica per ambienti elettromagnetici, con l’uso di…elettrodomestici! Chris Lynam, che con la sua comicità pericolosa ed emozionante e capace di impressionare e conquistare il pubblico, i Baciamolemani una Tropical Marching Orchestra, tarantelle, swing tirabaci e polke da combattimento!

—-  —-  —-  —-  —-  —-  —-  —-  —-  —–

Pennabilli (RN) – La cittadina dell’entroterra riminese sarà assediata da pubblico e buskers per 4 giorni, ecco una mini guida per godersi al meglio la festa. Il primo consiglio? Prendersi 4 giorni di vacanza e non farsi scappare neanche un minuto della kermesse. Il secondo? Navigare sul sito www.artistiinpiazza.com per sapere in anticipo chi saranno i protagonisti della decima edizione, scaricarsi il programma e la mappa del festival ed arrivare quindi già preparatissimi. Per chi sul sito non c’è mai stato, è d’obbligo farsi un giro in questo archivio web sull’arte di strada per vedere chi è passato da Pennabilli negli anni. Chi, invece, internet non ce l’ha, non si preoccupi: all’ingresso del festival lo staff è pronto ad accogliervi con il programma compreso di mappa, orari, numeri utili e info sugli spettacoli. Il terzo consiglio, per chi proprio non vuol perdersi niente, è di andarsene in giro, come tanti già fanno, muniti di penna per segnare gli spettacoli visti o addirittura, come fanno i più scafati, per farsi un piano d’attacco prima di buttarsi nella mischia!

Varcata la soglia poi, quarto consiglio,  fatevi pervadere dall’atmosfera di festa e aprite il cuore ad esperienze e emozioni. In questo mondo in cui le tecnologie hanno assunto sempre maggiore importanza sappiamo che l’uomo ha semplicemente bisogno di comunicare e ascoltare. E questo bisogno è già soddisfatto quando ci si guarda negli occhi, per comunicare bastano due persone. L’artista sa Comunicare, senza bisogno di null’altro che di sé stesso. Egli è da tutti compreso: da ogni lingua, da ogni età, da ogni livello sociale. La cosa straordinaria è che la Comunicazione, quella sincera e profonda, è contagiosa. Perché tale è l’esaltazione di averla conosciuta, che si desidera solo ripetere l’esperienza; ma stavolta come protagonisti, raccontando le emozioni più celate ad animi bendisposti verso di noi. L’artista ci regala quanto ci è necessario e sufficiente: egli ha storie universali da raccontare. Per trovare un senso, a volte, si può semplicemente viaggiare, vicino a casa o lontano. Dobbiamo solo fermarci ad ascoltare le storie che si incontrano lungo il viaggio. E a Pennabilli di storie ce ne sono tante…tra saltimbanchi, menestrelli, clown, attori e circensi ci si potrebbe confondere nella folla di spettatori o perdere la rotta nel serpentone di pubblico vagante, come fare? Grandi lanterne bianche segnalano i punti spettacolo, che sono ben 24! Datevi appuntamento all’Info-point nella piazza centrale, dove potrete anche aggiornarvi su eventuali cambi o ampliamenti al programma. Il quinto consiglio? Precipitarsi al gadget-point per non farsi scappare maglietta e felpa 2013! Per i nottambuli ecco pronta la soluzione: se gli spettacoli nel centro storico terminano alle 01.00, il Palacirco e il Circo Paniko sono stati pensati apposta per loro: quest’anno ben 2 contenitori festaiolo appena fuori dal centro, dove artisti e pubblico si incontrano per continuare in allegria fino a tarda notte…per la prima volta anche ritmo di Electro Swing. Ricordiamo inoltre di essere generosi con i cappelli degli artisti, cerchiamo di preservare questa forma di arte così antica, spontanea, pura e meravigliosa!
La verità è che se ne potrebbero dare tanti altri di consigli ma la cosa migliore è seguire il cuore e lasciarsi trasportare dai suoni, i colori, i costumi stravaganti, ma soprattutto dalle emozioni che questo clima da favola ci regala. Fate il pieno!

—-  —-  —-  —-  —-  —-  —-  —-  —-  —–

Info: giovedì 6, venerdì 7, sabato 8 e domenica 9, spettacoli, giovedì dalle 20.00 alle 1.00, venerdì, sabato e domenica dalle ore 15.00 alle ore 01.00; tutti i giorni al Palacirco e al Circo Panikpo la festa continua fino alle ore 03.30. Costo d’ingresso: (ragazzi sotto 14 anni ingresso gratuito). Giovedì: 8 euro, venerdì, sabato, domenica: 10 euro – riduzioni serali dalle 22:30 (giovedì 5 euro, venerdì, sabato e domenica 6 euro) – ABBONAMENTI 4 giorni 28 euro – 3 giorni  (ven-sab-dom) 23 euro – 2 giorni (ven-sab) 16 euro – 2 giorni (sab-dom) 16 euro.

Il festival si svolgerà anche in caso di maltempo: gli spettacoli si terranno nelle tensostrutture dell’area “Palacirco“, all’interno del Circo Paniko al Teatro Vittoria, nei locali pubblici e nelle aree al coperto dislocate nel centro storico. E’ vietato in base ad ordinanze comunali e prefettizie: l’ingresso al festival con cani di qualsiasi taglia, l’ingresso al festival con contenitori di vetro, saranno applicate limitazioni sul consumo dell’alcol. Non dimenticate di essere generosi con gli artisti… non solo di applausi!

On line APP guida “Artisti in Piazza 2013″

News, News, Press Room, Sala stampa No Comments »

Anche per l’edizione 2013 del Festival l’Ass. Cult. Ultimo Punto si avvale della collaborazione dello studio Mint – Lab, software-house giovane e dinamica, nata nel 2009 a Cesena per iniziativa di un gruppo di professionisti dell’Information Technology e del Marketing.
Il prodotto è una App Guida al Festival Artisti in Piazza, uno strumento sicuramente utile per programmare la visita a Pennabilli, visionare i circa 400 spettacoli in programma,  programmare in agenda gli spettacoli “preferiti”, valutare le compagnie, essere guidati dalle mappe interattive ed essere informati in real time dei cambi programma. Inoltre: schede di approfondimento su ogni evento in programma, informazioni sui servizi disponibili attraverso apposite schede informative riguardo alloggi, parcheggi, organizzazione e tanto altro ancora. Una volta scaricata l’applicazione sarà necessario effettuare l’aggiornamento del calendario degli spettacoli, disponibile per Apple e Android.

DIETRO LA GIOCONDA

News, News, Press Room, Sala stampa No Comments »

“The arts, whatever they do, whenever they call us together, invite us to look at our fellow human being with generosity and curiosity”. Ben Cameron

“The Festival is an apolitical no-man’s-land, a microcosm of what the world would be like if people could make direct contact with one another and speak the same language”. Jean Cocteau

Perché la Gioconda sui manifesti del festival?

Recenti studi sostengono che sullo sfondo del celebre ritratto, Leonardo da Vinci abbia dipinto il paesaggio del Montefeltro e dell’alta Valmarecchia. Abbiamo scelto di credere a questa tesi: Pennabilli alle spalle della Gioconda. Perciò ci siamo ritrovati a giocare con l’icona di Leonardo, convinti che l’arte sia un motore potente. Ammirare il territorio della Valmarecchia, il nostro amato paesaggio, sapendo che probabilmente Leonardo ne è rimasto affascinato secoli fa, beh, è benzina per il nostro spirito. L’arte rende un territorio vivo e vibrante. L’abbiamo sperimentato con la guida-spettacolo “I racconti della lumaca” di fronte alle lacrime gioiose degli spettatori e di noi stessi cittadini pennesi, incantati dai medesimi luoghi che, eppure, frequentiamo ogni giorno. L’arte è come uno specchio luminoso che riflette ed esalta la bellezza di un luogo.
Il ritratto della Gioconda è simbolo universale dell’arte. L’abbiamo scelto perché l’arte, in qualsiasi forma si esprima, ha la forza di unire persone desiderose di viverla e condividerla dal vivo. Le arti motivano le persone a partecipare ed incontrarsi, sedendo l’una accanto all’altra. “Dobbiamo impadronirci del vero potere delle arti e dobbiamo celebrarlo. Le arti coltivano la nostra intelligenza emotiva, la capacità di ascoltare profondamente, di provare empatia, di articolare il cambiamento, di motivare gli altri”. Le manifestazioni artistiche sono un rito culturale che crea un legame emotivo. Forse è proprio questo che ci motiva ad andare avanti con “Artisti in Piazza” da diciassette anni: celebrare e condividere le arti, il territorio, l’area urbana. È emozione pura ospitare migliaia di persone che si prendono la briga di vivere assieme a noi un’esperienza meravigliosa. Non c’è social media, o tasto “mi piace o retweet che regga il confronto. L’arte dal vivo, il pubblico, i gruppi ospitati, gli amici reali premono il tasto “share” dentro di noi.

da Codice P - Atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda

Fonti:
• Rosetta Borchia e Olivia Nesci, “Codice P – Atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda”, Electa Mondadori
• Ben Cameron TED “The true power of the performing arts”
• “Not all that connects is the Internet” e “Where do we belong? Festivals conquer the urban texture” di Simona Patrizi www.tafterjournal.it

COMUNICATO STAMPA N.3_2013 ELECTRO SWING NIGHT A PENNABILLI

News, News, Press Room, Sala stampa No Comments »

Una nuova collaborazione per l’Ass. Cult Ultimo Punto: il Festival Artisti in Piazza 2013 si avvale della professionalità dell’agenzia londinese Continental Drifts, che animerà le nottate del festival in una nuova tenda dedicata ad un genere molto di moda in Uk e nel mondo: l’ Electro swing. La grande novità 2013 è infatti lo sdoppiamento del Palacirco! Una nuova tenda dedicata all’Electro swing, in collaborazione appunto con l’agenzia londinese Continental Drift e la compagnia Circo Paniko (proprietari del Circo in cui si svolgeranno gli eventi) dove la selezione musicale è affidata e  gruppi e dj inglesi ed italiani specializzati nel genere Electro swing.

Continental Drifts è un agenzia che si occupa  da più di 20 anni di organizzazione eventi a 360 gradi su tutto il territorio britannico e internazionale. Il dipartimento musica è diretto da Chris Tofu direttore artistico di diversi stage nei più famosi festival di musica anglosassoni: Glastonbury, Lovebox, Bestival, Big Chill, Secret Garden e molti altri. Oltre a questo è anche un Dj di fama internazionale e precursore del genere Electro swing, organizza serate nei migliori club di Londra, Bristol e Brighton, registrando sempre il tutto esaurito.

Per chi non lo sapesse l’electro swing è caratterizzato da sonorità  tipiche dello swing (dagli anni 20 agli anni 50) remixate in chiave elettronica. Sara’ proprio questo ritmo ad animare le notti del festival. Da venerdì  alla Domenica si esibiranno sul palco il duo inglese Kitten and the Hip (foto a sinistra), le loro hits sono già  in rotazione in tutte le radio Inglesi,  i torinesi “The sweet life society” già conosciuti in tutta Europa, ballerini professionisti di swing e famosi dj, tra i quail Dj Chris Tofu, Dj Jon Bongly, Dj Farrapo e Dj Pony che presenterà  la nuova compilation electro swing “Buonasera Signorina” della sua etichetta Green queen Music.

www.continentaldrifts.co.uk

COMUNICATO STAMPA N.2_2013 EVENTO, NOVITA’ E PRIME COMPAGNI ECONFERMATE

News, News, Press Room, Sala stampa No Comments »

La diciassettesima edizione di Artisti in Piazza – Festival Internazionale dell’Arte in Strada colorerà i vicoli e le piazze di  Pennabilli  (Emilia Romagna – Rimini) dal 6 al 9 giungo 2013. Per 4 giorni nelle 22 postazioni dislocate nel suggestivo centro storico, si susseguono spettacoli e concerti provenienti dai cinque continenti; nuovo circo, musica, teatro, danza e arte di strada in genere, show portati nel piccolo borgo dalle circa cinquanta compagnie internazionali (oltre duecento artisti) invitate dall’organizzazione, alcune delle quali in anteprima nazionale o internazionale. Gli artisti replicano più volte lo spettacolo ogni giorno, per un totale di circa quattrocento performance durante i 4 giorni dell’evento. Circa 40.000 presenze di pubblico per ogni edizione del Festival che nel 2013 seguirà i seguenti orari: giovedì dalle 20 alle 01.00, venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 01.00, tutti i giorni all’area “Palacirco” la kermesse continua fino alle ore 03.30. Gli spettacoli proposti si rivolgono ad un pubblico eterogeneo e si svolgono prevalentemente all’aperto; uno spazio ricavato all’interno de “Orto Dei Frutti Dimenticati”, creazione del compianto Maestro Tonino Guerra, è dedicato a spettacoli per i più piccoli, il Teatro Vittoria ospita gli spettacoli che necessitano di maggiore attenzione mentre all’interno delle tensostrutture installate in zona “Palacirco”, nei pressi del centro storico, chapiteau adibito a spettacoli e concerti in cui la festa continua fino a notte. Artisti i n Piazza è anche il “Mercatino del solito e dell’ insolito”, artigianato artistico di alta qualità e stand con cucina tradizionale ed etnica.

Tra le prime compagnie confermate troviamo il duo “Nando e Maila” (Circo teatro comico e musicale italiano), che presentano a Pennabilli un concerto-spettacolo intitolato “Sconcerto d’Amore”, show condito di acrobazie aeree e giocolerie musicali. Gli artisti hanno fatto una scommessa: diventare musicisti dell’impossibile trasformando la struttura per il trapezio e i tessuti aerei in un imprevedibile orchestra di strumenti. “Merlin Puppet Theatre” dalla Grecia, compagnia fondata nel 1995 ad Atene. In questi anni hanno eseguito e prodotto centinaia di spettacoli e laboratori di creazione burattini. Ad Artisti in Piazza il gruppo sarà ospitato nelle sale del Teatro Vittoria e presenterà lo spettacolo “Case clown“, uno show di burattini rivolto principalmente ad un pubblico adulto per le sue particolari ambientazioni e tematiche: un edificio, cinque appartamenti, sei caratteri. Il pubblico sta guardando a vivere le loro vite convenzionali in un ambiente claustrofobico scuro, con le loro paure, ossessioni e solitudini. ‘Merlin’ stanno drammatizzando e demonizzando le loro ossessioni fino a quando finalmente puniscono e li liberano con il modo più violento. “The Chipolatas”, dalla Gran Bretagna, con lo spettacolo “Gentlemen of the Road” (genere: music theatre and circus). Per questa famiglia di artisti, il viaggio non ha destinazione, il viaggio è una celebrazione. In questo spettacolo il circo incontrerà la musica e il teatro creando atmosfere magiche ed inaspettate. Ad Artisti in Piazza 2013 verranno inoltre riproposti “I Racconti della Lumaca” una guida-spettacolo prodotta dall’Associazione Culturale Ultimo Punto e dalla Compagnia spagnola “Trukitrek”. Uno spettacolo itinerante che aggiunge alla classica visita turistica, animazioni, quadri scenici, stimoli sensoriali.  Ambientato nei cinque luoghi dell’anima e nel centro storico di Pennabilli, offre  racconti e frammenti della vita del paese unendo cultura turismo e teatro, in un contesto poetico.

Sul fronte musicale saranno sedici i gruppi internazionali che parteciperanno all’evento, musica di tutti i generi e per tutti i gusti: dal Rock Folk del gruppo olandese “Amarins e le Gatte Negre”, al gruppo di musica etnica “Watinoma” percussioni e melodie dal Burkina Fasu. Dall’Inghilterra una delle band più in voga del momento “The Destroyers” un esponente delle formazioni denominate “instant dance party band”; dopo i primi due accordi tutto il pubblico ballerà istantaneamente con il loro stile tra swing, ska, surf e boogie eseguito con l’attitudine del punk. Novità 2013: il Palacirco (tendone da circo adibito a spettacoli e concerti in cui la festa continua fino a notte con concerti e dj set) si sdoppia. Una nuova tenda dedicata all’Electro Swing. In collaborazione con la Continental Drift agenzia londinese di organizzazione eventi e la compagnia Circo Paniko: gruppi e dj inglesi ed italiani specializzati nel genere Elettroswing, molto di moda in Inghilterra in questo periodo.

Progetto AIP 2013

News, News, Press Room, Sala stampa No Comments »

ARTISTI IN PIAZZA – Festival Internazionale dell’ Arte di Strada
XVII edizione  6 – 9 Giugno 2013

Attività previste: nelle giornate di giovedi 6, venerdi 7, sabato 8 e domenica 9 giugno 2013, il festival ritornerà a Pennabilli, dove in 22 postazioni, dislocate negli angoli più suggestivi del centro storico di Pennabilli, si svolgono gli spettacoli di arte varia (teatro, musica di ogni genere, giocoleria, magia, cantastorie, cirque nouveau, mimi ecc.) dal pomeriggio fino a notte. Gli spettacoli proposti provengono dal mondo intero grazie ad un accurata selezione che viene effettuata durante l’intero anno tramite il sito internet www.artistiinpiazza.com, attivo dal 1997 (sito ben in vista nel panorama mondiale di questo genere di eventi) e tramite contatto diretto con gli artisti durante visite in festival e vetrine internazionali. Le compagnie artistiche invitate e ospitate dall’organizzazione per ogni edizione del festival sono circa 50, delle quali alcune in esclusiva nazionale altre in prima nazionale o internazionale. Gli spettacoli proposti in generale si rivolgono ad un pubblico eterogeneo e famigliare, e si svolgono prevalentemente all’aperto, uno spazio ricavato all’interno dell’Orto Dei Frutti Dimenticati, creazione del Maestro Tonino Guerra, è dedicato a spettacoli per i più piccoli, il teatro Vittoria ospita gli spettacoli che necessitano di maggiore attenzione mentre all’interno della tensostruttura  “Palacirco”, installata nei pressi del centro storico si svolgono spettacoli pomeridiani di circo teatro e in serata prevalentemente musicali. Il numero totale di repliche degli spettacoli durante i 4 giorni di festival si aggira intorno ai 400. Dato l’alto livello degli spettacoli offerti al pubblico, la varietà e l’originalità degli stessi, da alcuni anni una buona parte degli organizzatori di eventi simili italiani e anche esteri, operatori culturali provenienti da tutto il territorio italiano e dall’estero si danno spontaneamente appuntamento a Pennabilli, nei giorni del festival per prendere contatti con le compagnie invitate.

Obiettivi perseguiti: promozione e divulgazione dell’arte eseguibile in strada in tutte le sue forme (teatro, musica, circo, pittura, scultura, artigianato, etc..). Valorizzazione in ambito culturale, economico e turistico del territorio del Montefeltro e della città di Pennabilli attraverso una manifestazione di assoluto livello qualitativo che garantisce da sempre un notevole numero di visitatori. Incrementare lo scambio culturale locale e internazionale e favorire l’integrazione di alcune realtà emarginate nel territorio tramite l’arte e lo scambio interculturale.

Target di riferimento: gli spettacoli proposti in generale si rivolgono ad un pubblico di tutte le età, famigliare e giovanile, uno spazio ricavato all’interno dell’Orto Dei Frutti Dimenticati, creazione del Maestro Tonino Guerra, è dedicato a spettacoli per i più piccoli, il teatro Vittoria ospita gli spettacoli che necessitano di maggiore attenzione mentre all’interno della tensostruttura “Palacirco”, installata nei pressi del ex campo sportivo si svolgono spettacoli pomeridiani di circo teatro e in serata prevalentemente musicali.

Design by Extera