MALUMBRA






Il trio Malumbra nasce nel 1994 a Marittima un paesino del Salento in provincia di Lecce, dall’unione di musicisti provenienti da diverse esperienze musicali. La prima fase di lavoro del gruppo è volta al recupero di tutto il patrimonio musicale popolare che il Salento nel proprio sviluppo urbano si era lasciato alle spalle, consapevole di un cammino verso la riappropriazione della propria identità culturale. Si arriva cosi alla conoscenza di canti di lavoro ,di lotta, d’amore e di protesta, recuperando anche parte del patrimonio in lingua Grika. Il Griko è una realtà appartenente a circa dieci comuni salentini in cui si parla un greco riadattato sulle classiche cadenze salentine. Ebbe origine da due grandi migrazioni del popolo greco verso le coste salentine, la prima verso il IV secolo a.c. e la seconda  nella metà del 1400. Un'altra realtà che si intreccia nel Salento è il tarantismo , forma di malattia dovuto al morso di  aracnidi quali la “lycosa tarantula, latrodectus tarantula oppure anche degli scorpioni” che nelle afose giornate  di duro lavoro nei campi nella stagione della mietitura potevano mordere i malcapitati. Il tarantolato cadeva in uno stato di semi - incoscienza  con il  “respiro offeso” e l’antidoto all’avvelenamento era costituito dalla musica. Con la musica si inaugura quindi il rito terapeutico vero e proprio: prima c’è soltanto la crisi cioè l’imitazione culturalmente condizionata del comportamento dell’avvelenato dalla sindrome tossica dell’ aracnidismo. Il tarantismo come rito è costantemente individuato dalla graduale risoluzione coreutico\musicale di uno stato di crisi dominato dal crollo della presenza individuale (psico-motoria), che se non osservato rigorosamente o interrotto il discorso musicale, il processo di risoluzione subisce automaticamente un arresto e la crisi si riproduce. L’orizzonte risolutivo è rafforzato nella cultura popolare dal rapporto fra la tarantola, la musica, gli strumenti musicali, la danza e il tarantato.
Il tarantolismo è dunque un rito crisi-cura che serviva a riportare nel sociale chi momentaneamente ed inconsciamente se ne era allontanato. Il gruppo Malumbra  mantenendo un’ottica sociale-curativa della musica propone una continuazione del discorso con brani originali sfruttando la musicalità dialettale e giocando con elementi musicali tipicamente mediterranei.
 

Musicisti
Nuzzo Roberto : chitarra, voce, flauto e tamburello.
Melissano Betty : chitarra.
Armellini Fazio : fisarmonica, darbuka e tamburi. 
 
 



Per contatti: Roberto Nuzzo via Trieste n° 25 73030 Marittima (LE)
tel. 0836\920065-0328\6178251

E-Mail : nurobe@libero.it
 
 
 


<--BACK