Data
01/08/2020

Ora
21:30

Durata
1 h 30 min

Luogo
10 - Saloon

Sto caricando la mappa ....

No Data

Il racconto della vita e carriera di due grandi compositori e poeti. Alex canta Testa, Lucie recita Brassens in italiano e canta in francese, accompagnata da Alex alla chitarra.

Perchè Brassens? Perchè lo scrittore, il poeta, il musicista, lo "chansonnier", più autentico e originale, dissacrante e ironico, l'ultimo dei troubadours (menestrelli), dalle inesauribili invenzioni linguistiche di cui si serve nelle sue canzoni per trattare i grandi temi della condizione umana, insomma uno degli artisti più amati del patrimonio culturale francese.
Perchè ha ispirato tutti i cantautori venuti dopo, fra i quali Paco Ibanes e Fabrizio De Andrè (agli inizi degli anni Sessanta, Brassens fu uno dei principali modelli ai quali Faber, pressocchè esordiente, guardò allora, tradusse o si ispirò nel testo o nella musica). Nel 1967 a Brassens viene assegnato Il Grande Premio della Poesia della prestigiosissima "Académie Francais".

Perchè Testa? Perchè la Francia, Paese che ha inventato lo sciovinismo, di fronte ai suoi primi concerti all'Olympia di Parigi, riconosce la sua grandezza, così come aveva fatto per Paolo Conte, tanto da battezzarlo chansonnier. Un artista capace di coniugare una lingua colta con musiche altrettanto ricercate. Il 20 febbraio 2002 il successo decretato dai francesi gli è valso il Cavalierato! Chavalier dans l'Ordre des Arts et des Letters.

Due maestri della parola, satirica e dissacrante il primo, con il coraggio della gentilezza il secondo. Voci inconfondibili destinate a rimanere vive a lungo.

Alex, giovanissimo cantautore, polistrumentista, già componente del gruppo Jumboreel dal 2014, innamorato molto presto (a 17 anni) doi Gianmaria Testa per la sua profonda e garbata poetica, le sue liriche.
Lucie, attrice e cantante, è cresciuta nella dissacrante e satirica poetica di Tonton Geroges.

 

Evento organizzato in collaborazione con Alliance Française San Marino-Rimini e Pro Loco Pennabilli

Prevendita biglietto liveticket.it